Menu

Sanremo: festival parte con il botto. La prima serata ha raccolto in media su Rai1 il 52.1% di share con 11 milioni 603 mila telespettatori

Fiorello e Claudio Baglioni Fiorello e Claudio Baglioni

Il festival di Sanremo di Claudio Baglioni, arricchito dalle performance di Fiorello, parte con il botto di ascolti: la prima serata ha raccolto in media su Rai1 il 52.1% di share con 11 milioni 603 mila telespettatori. Un risultato che migliora anche l'eccellente debutto del festival 2017, condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi, che aveva raccolto in media 11 milioni 374 mila spettatori con il 50.4% di share.

Il picco di ascolto, durante la prima serata del festival di Sanremo, è stato raggiunto alle 20.58: in scena c'erano Claudio Baglioni e Fiorello, a Rai1 erano incollati 17 milioni 200 mila spettatori. Intanto Ermal Meta e Fabrizio Moro rischierebbero l'eliminazione dal Festival, nonostante siano in testa alle scommesse come favoriti per la vittoria finale. Il problema è il ritornello della canzone, 'Non mi avete fatto niente', che risulta molto simile a un brano presentato a Sanremo Giovani nel 2016.

La canzone di Meta e Moro, un invito a non aver paura del terrorismo, è firmata, oltre che dai due artisti, anche da Andrea Febo, già tra gli autori del brano 'Silenzio' cantata nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali. Oltre alla affinità nella melodia, i due testi hanno molti punti in contatto: "Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente", recitava 'Silenzio'.

"Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente, questa è la mia vita che va avanti, oltre tutto, oltre la gente", è invece il testo di Meta e Moro. A quanto si apprende, il problema non sarebbe il possibile plagio, dal momento che entrambi i brani hanno lo stesso autore, ma l'assenza del requisito di brano inedito per una parte della canzone.

La questione è immediatamente rimbalzata sui social: i fan di Meta e Moro sottolineano che "nelle interviste rilasciate a Sanremo i due hanno spiegato con chiarezza che il ritornello era già esistente e che il pezzo si è sviluppato da quel ritornello di Febo".

back to top

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2015 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La voce lombarda © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione