Menu

Items filtered by date: Dicembre 2015

Messaggio di Mattarella: niente politica, parlo a italiani. Diretta dal suo appartamento, non entrerà in polemiche politiche

Dopo quasi un anno al Quirinale il "fil rouge" della presidenza Mattarella verrà oggi confermato in diretta Tv: vigilanza discreta sulle dinamiche istituzionali, nessuna ingerenza in altri poteri dello Stato e meditata distanza dalle polemiche politiche. Il presidente della Repubblica parlerà per la prima volta agli italiani e lo farà con attenzione e semplicità, evitando di intervenire nelle questioni che animano il dibattito di queste settimane. Cercando piuttosto di rivitalizzare un Paese ancora ripiegato su se stesso da anni di crisi. Una iniezione di fiducia e un richiamo al fare, ad alzare le vele del genio italiano per non perdere i primi refoli di ripresa.

Read more...

Allerta globale per Capodanno, Bruxelles cancella la festa. Fbi: minaccia di attacchi in Usa a New York, Los Angeles e Washington

Allerta terrorismo globale per Capodanno. Alla vigilia delle tradizionali feste di piazza per la fine dell'anno, torna l'incubo attentati in tutto il mondo, appena poche settimane dopo le stragi di Parigi e di San Bernardino. Tanto che a Bruxelles, il sindaco Yvan Mayeur ha deciso di cancellare i fuochi e le feste di piazza, per motivi di sicurezza. Una decisione "giusta sulla base delle informazioni ricevute", ha commentato il premier Charles Michel, confermando l'esistenza di un rischio concreto. Intanto, la Cnn ha rivelato l'esistenza di minacce di attacchi jihadisti nelle tre principali città americane, New York, Los Angeles e Washington.

Read more...

Vertice contro smog, 12 milioni per bus gratis e stretta sul riscaldamento case. Terzo giorno di fermo auto a Milano e restrizioni ai veicoli inquinanti a Roma

Riscaldamento giù di due gradi e 30 chilometri all'ora la velocità delle auto in città. Ma anche bus gratis e limitazione all'uso della biomassa per i caloriferi. Si affronterà così l'emergenza smog, che scatta dopo sette giorni consecutivi di sforamento dei limiti previsti dalla legge per le polveri sottili (50 microgrammi per metro cubo). Per i Comuni che incentiveranno il trasporto dei mezzi pubblici con biglietti gratis o a tariffa agevolata e la mobilità condivisa sono subito disponibili 12 milioni di euro (per il 2015-2016).

Read more...

Giù stipendi statali, ma +40% nel decennio prima del blocco. Tra il 2010 e il 2014 retribuzioni di fatto pro-capite -1%

Gli stipendi degli statali negli ultimi quattro anni sono rimasti al palo, il blocco della contrattazione ha addirittura portato a una riduzione della retribuzione di fatto pro capite, senza calcolare gli effetti dell'inflazione, che qualche hanno non era piatta. Ma nel decennio che ha preceduto lo stop, in vigore dal 2010, si è registrata una crescita del 40%. A ripercorrere l'ultimo pezzo di storia dei salari nella P.A. è l'Aran, l'Agenzia che rappresenta il Governo ai tavoli con i sindacati per il pubblico impiego. Le cifre sono inserite nel consueto rapporto semestrale dell'Agenzia sulle retribuzioni, ma stavolta il dossier arriva in un momento delicato, visto che il 2016 dovrebbe essere l'anno della riapertura della contrattazione.

Read more...

Commercio: Cgia, nel 2015 giù prezzi gasolio in alto verdura. Associazione mestrina indica riduzioni e rincari significativi

Gpl auto e metano (-17,8%), gasolio auto (- 12,3%), e per riscaldamento (-11,8%), computer, palmari e tablet (-11,7%), cellulari (-10,1%) benzina (-9,8%): sono i prodotti che nel 2015 hanno registrato riduzioni di prezzo più importanti. Lo indica la Cgia di Mestre precisando che tra i rincari ci sono arance (+10,8%), verdura (+9,7%), fornitura d'acqua (+9,3%), frutti a bacca (+8,9%), raccolta acque di scarico (+ 8%), altri agrumi (+7,4%) olio d'oliva (+6,1%).

Read more...

Arriva il 'bail in', conti a rischio sopra 100.000 euro. Vedemecum Abi, più attenzione a risparmi; sicuri i cover bond

Con il 2016 entrano in vigore le nuove norme europee sul cosiddetto 'bail in' (letteralmente salvataggio interno). Le nuove regole, previste dalla direttiva Brrd (acronimo che sta per Bank Recovery and Resolution Directive), impongono di gestire le crisi degli istituti di credito utilizzando risorse private evitando così che il costo dei salvataggi gravi sui contribuenti e sul deficit. In altre parole lo Stato non potrà più intervenire direttamente nei fallimenti delle banche. Come per tutte le imprese private, in caso di crisi o di fallimento saranno i "proprietari" della banca, ovvero gli azionisti, i primi a pagare.

Read more...

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
In attesa di registrazione al Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2015 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                     La voce lombarda © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione